Navigazione veloce

Disabilità sociale e successo

Grande successo per la terza edizione della giornata su “Disabilità sociale e successo”, proposta dall’AICS (Associazione Italiana Cultura e Sport) e ospitata dal nostro Istituto. In un’Aula Magna gremita da dodici nostre classe terze e quarte e da 150 ragazzi e ragazze del “Montagna”, la riflessione si è svolta in due tappe, entrambe seguite con partecipazione dal pubblico.
Nella prima parte Enrico e Francesco, ospiti della casa famiglia La Rocca di Altavilla Vicentina, assistiti dall’associazione Brain, hanno raccontato le loro intense esperienze di vita di reduci da gravi incidenti con danni cerebrali, alle prese con il difficile sforzo di recupero.
Il palco poi è stato occupato dalla Compagnia Teatrale Stabile Assai, costituita da molti anni dai reclusi del carcere romano di Rebibbia, che hanno dato vita ad un bellissimo lavoro di recitazione e musica , Il corno di Olifante, dedicato alla vita del magistrato siciliano Paolo Borsellino, eroe della legalità e della dignità. Due nostri studenti, Adelaide Maran e Nikola Lilic, hanno dato il loro contributo, leggendo delle pagine “poetiche” di introduzione.
Il coinvolgimento reale degli studenti e delle studentesse presenti è testimoniato dalla trafila di domande indirizzate ai protagonisti tanto della prima che della seconda parte.